Rio S'Unchinu

CANYONING IDEALE PER ESPERTI

CANYONING GIORNALIERO

TEMPO DI PERCORRENZA:

6 ore

INFORMAZIONI:

 Discesa in corda più alta: 23 metri

 Equipaggiamento: fornito da noi

Cosa dovete portare voi: cambio di vestiti e scarpe, scarpe da tennis/running da indossare durante il canyoning (si bagneranno)

 Requisiti: saper nuotare e non soffrire di vertigini

 Costo: con un gruppo minimo di 4 partecipanti 70€ a persona, compreso l'equipaggiamento tecnico 

 

Rio S'Unchinu è un torrente che attraversa le pendici sud del Monte Limbara. Questo massiccio è il più importante rilievo granitico del Nord Sardegna, la sua sommità è chiamata Punta Balistreri (1359 slm) in onore al ciabattino-bandito vissuto a Tempio. Attorno a noi domina la tipica vegetazione mediterranea dove ormai i lecci rimangono sempre una minoranza rispetto alle sughere e corbezzoli. La macchia è costellata e sormontata da imponenti graniti, tafoni e picchi scolpiti dall'acqua e vento, prendenti forme di unica bellezza.

Questi selvaggi boschi sono la casa dell'Aquila Reale, della rara Aquila di Bonelli, martore e volpi, cervi e daini. Rio S'Unchinu è affascinante proprio perché attorniato da questo ambiente roccioso di pura e antica bellezza, questi rappresenta la parte finale di Rio S'Abba e S'Alinu e del Rio Sa Miria.

AVVICINAMENTO E RIENTRO

Dall'abitato di Berchidda seguiamo la SP138 e giriamo nella piccola strada che conduce alla Chiesa di Santa Caterina e Sant'Andrea (40.784973, 9.182458). Dopo 200 metri giriamo a SX e prendiamo una piccola sterrata che conduce in 2 km circa a un ponticello di cemento. Lo attraversiamo e parcheggiamo nel piccolo piazzale sotto un leccio (google maps).

Una volta parcheggiata la macchina procediamo sul panoramico sentiero attraversando un cancello rosso che deve essere richiuso. Percorsi 300 metri saltiamo un muretto e proseguiamo su una strada che in salita ci porta attraverso delle belle sughere sino a raggiungere un pianoro con un olivastro (700 metri). Teniamo come punto di riferimento una Mandra (recinto di pietre) e proseguiamo attraverso un muro di pietra. Percorso un chilometro circa non ci facciamo trarre in inganno da una leggera traccia che va verso destra, noi proseguiamo a sinistra in discesa e poi intercettiamo a destra una sterrata che con ripidi tornanti ci fa guadagnare quota.

Risaliamo tutta la strada e raggiungiamo un sentiero segnalato da un omino che svolta a sinistra passando tra un leccio e un ginepro. Questa traccia è ben visibile e ci porta ad intercettare un altro sentiero che, a destra, ci conduce verso il primo salto di S'Unchinu.

Una volta terminato l'ultimo salto proseguiamo lungo il greto sino a scorgere un omino che indica il punto sforramento. Raggiungiamo quindi un muro a secco con rete, lo scavalchiamo ed oltrepassiamo il campo sino a raggiungere un cancello che ci conduce alla strada dove abbiamo parcheggiato le macchine.

SEQUENZA CALATE

C5 tra due massi da fare sotto cascatella poi vasca di 8 m acqua bassa.

C10 rampa attrezzata in riva dx evitabile

C4 tuffabile vasca profonda armo in riva sx

C4 sotto cascatella armo in riva sx

C6 armo in riva sx oppure C10 dentro grottino

C 7 riva dx in pozza

C14 riva dx scivolosa

C5 in riva dx

C23 dentro grotta in riva dx arrivo nel laghetto tuffabile, oppure C25 in riva sx calata nel canale arrivo in laghetto tuffabile

R20 (calata articolata su risalti)

C10 su roccia obliqua riva sx

C10 arrivo in pozza riva sx

 

BUON CANYONING!

Su di noi

Thinking Sardinia è stata fondata da Stefano Meloni, Guida Ambientale Escursionistica e Turistica.

L'associazione è formata da guide professioniste che si sono qualificate nei diversi rami di 'turismo attivo'. Dopo il sito principale di Thinking Sardinia vengono a nascere portali che sviluppano ogni singola specializzazione maturata con l'esperienza. Siamo così in grado di offrirvi una vasta gamma di avventure disseminate in tutto il territorio sardo.

I nostri contatti

 SardiniaTrekking.it

 Olbia, Murta Maria

 Via dei Gelsi

 +39 333.68.98.146

 thinkingsardinia@gmail.com

 Disponibili tutto l'anno