Canyoning a Badde Doronè

CANYONING IDEALE PER PRINCIPIANTI

CANYONING GIORNALIERO

ORARIO DI RIFERIMENTO:

Ritrovo alle 9.00 presso le Sorgenti di Su Gologone (40.289010, 9.494324)

INFORMAZIONI:

 Discesa in corda più alta: 12 metri

 Equipaggiamento: fornito da noi

 Esperienza tecnica richiesta: nessuna, occorre essere in buona forma fisica

 Cosa dovete portare voizaino, acqua 1,5 litri, scarpe da trekking, abbigliamento a 'cipolla', occhiali da sole, crema solare, pranzo al sacco

 Requisiti: non soffrire di vertigini

 Costo: con un gruppo minimo di 4 partecipanti 55€ a persona, compreso l'equipaggiamento tecnico 

  

Badde Doronè è un canyon situato nel Supramonte di Oliena precisamente nella meravigliosa Valle di Lanaitto (Lanaitho o Lanaittu). Nella lingua sarda la parola ‘Badde’ si traduce con ‘Valle’. La forra è caratterizzata dal paesaggio selvaggio dove la roccia calcarea domina incontrastata adornata da ginepri, ulivi e giganteschi lecci. Doronè è un canyon adatto a chi per la prima volta voglia iniziare a conoscere il suggestivo panorama del Supramonte unendo l’aspetto escursionistico a quello alpinistico. I salti in corda sono tutti di facile progressione, saranno 4 in totale con il più alto misurante 12 metri. In uscita dal canyon sarà possibile visitare la grotta (con accesso semplice ed adatto a tutti) conosciuto come ‘voragine di Tiscali’ divenuta famosa per il raggio di sole che penetra nell’oscurità da un buco creatosi nella volta.

Per raggiungere il canyon di Badde Doronè occorre prendere la strada che da Su Gologone sale a Lanaitho; attraversata tutta la valle in direzione di Tiscali si parcheggia la macchina nelle vicinanze dello spiazzo da dove inizia il sentiero che conduce al villaggio post-nuragico omonimo della valle. Per giungere all’attacco del canyon si percorrono 3 chilometri a piedi con un dislivello di 350 metri. Durante questo spettacolare trekking si ha l’opportunità di godere di una piena panoramica su tutta la Valle di Lanaitho, avvistando la gola di Badde Pentumas (altro strepitoso canyon), il Monte Tiscali, Punta Cusidore e Monte Omene.

L’attacco di Badde Doronè inizia immediatamente con una discesa in corda di 12 metri in appoggio (i nostri piedi appoggiano alla parete) che conduce al vero e proprio letto del canyon dove imponenti lecci sprofondano le loro radici. Dopo pochi metri arriviamo già alla seconda discesa di 10 metri dove la gola si restringe sino ad una larghezza di pochi metri, da qui si ha la sensazione di penetrare in un luogo con un’atmosfera magica e selvaggia!. Proseguiamo la nostra avventura nel canyon giungendo alla calata più spettacolare e più alta (12 metri), questa fenditura sembra condurci nel cuore della terra. Subito dopo una semplice calata di 7 metri ci conduce alla parte bassa di Badde Doronè dove le pareti si allontanano e la valle si apre.

Dopo 15 minuti di trekking arriviamo all’imboccatura della grotta chiamata ‘Voragine di Tiscali’, la nostra giornata non fa altro che impreziosirsi così possiamo armarci di frontalino ed entrare alla scoperta di una delle grotte più famose di tutta la Sardegna. Un piccolo cunicolo che è stato allargato artificialmente (lungo una ventina di metri) ci conduce al vasto ambiente, un grosso atrio da cui penetra la luce del sole illuminando leggermente la grotta.

Una volta uscita dalla Voragine di Tiscali ritorneremo sul nostro sentiero con la possibilità di percorrere un trekking di ritorno su sentiero ben battuto e panoramico oppure riprende il cuore della Codula per superare tre piccole piscinette di calcare (assenti in estate) e affrontare altre tre discese in doppia una di 5 metri, una di 4 metri ed una di 7 metri. A questo punto abbiamo quasi completato il nostro anello che ci riporterà nuovamente al parcheggio.

Il Canyoning a Badde Doronè è un’escursione completa e meravigliosa che contempla il trekking, le corde e anche un pizzico di speleologia, insomma un’altra tappa immancabile per chi voglia conoscere veramente la Sardegna!

BUON CANYONING!

Su di noi

Thinking Sardinia è stata fondata da Stefano Meloni, Guida Ambientale Escursionistica e Turistica.

L'associazione è formata da guide professioniste che si sono qualificate nei diversi rami di 'turismo attivo'. Dopo il sito principale di Thinking Sardinia vengono a nascere portali che sviluppano ogni singola specializzazione maturata con l'esperienza. Siamo così in grado di offrirvi una vasta gamma di avventure disseminate in tutto il territorio sardo.

I nostri contatti

 SardiniaTrekking.it

 Olbia, Murta Maria

 Via dei Gelsi

 +39 333.68.98.146

 thinkingsardinia@gmail.com

 Disponibili tutto l'anno